Risultati II° Campionato Cinofilo Italiano C.P.A. per Cani da Seguita

Da sx Cenci 1° coppie cat. A – Pisanu e Fiumani

Il secondo campionato Italiano per cani da seguita su Cinghiale si è disputato presso l’Azienda Agrituristica Venatoria “Le Tegole ”, nel Comune di Riparbella (PI), dal 27 al 29 maggio scorso.
Nella tre giorni di gare, oltre al giusto agonismo messo in pratica dai concorrenti, ci sono stati dei bellissimi momenti di aggregazione e socializzazione tra i concorrenti e i dirigenti, giunti da gran parte della Penisola, tra i quali il Presidente Nazionale Avv. Alessandro Fiumani e il segretario Generale Paolo Leonardi. Ci teniamo a evidenziare in particolare la cena organizzata dal Responsabile Nazionale CPA della Cinofilia Marco Efisio Pisanu, la “riunione culinaria” oltre ad aver fatto assaporare ai commensali alcune prelibatezze regionali, è stato un momento importante, dove tra i partecipanti c’è stato lo scambio di idee e opinioni, per tutti l’obiettivo era di rafforzare le sedi regionali e trovare strategie per far si che il CPA possa crescere e migliorare ancora.
Non dimentichiamo però che lo scopo principale era quello di laureare i nuovi Campioni Italiani di categoria, ecco quindi i risultati:

Coppia cat. A

1° Cenci Rinaldo Toscana – Con i Segugi Maremmani Acceto & Tanaca;
2° Sensini Alceste Umbria – Con i Segugi Porcelaine Billy e Celentano;
3° Carracillo/Fattore Abruzzo – Con i Segugi dell’Istria Bari & Briciola.

Coppia cat. B

1° Azzena Luciano Sardegna – Con i Segugi Italiani Campana e Gigolè;
2° Morelli Massimo Molise – Con i Segugi Maremmani Ares & Fiamma;
3° Losardo Diego Liguria – Con i Segugi Alpini Alpi & Leo

Singolo cat. A

1° Cupini Pino Liguria – Con il Segugio Maremmano Celentano;
2° Pellerucci Claudio Umbria – Con il Segugio Maremmano Chicca;
3° Ricciuti Ivan Molise – Con il Segugio Maremmano p.f. Diana.

Singolo cat. B

1° Colombo Peppino Sardegna – Con il Segugio Italiano Lioni;
2° Corbinelli Roberta Toscana – Con il Segugio Maremmano Vespa;
3° Iannotta Emilio Abruzzo – Con il Segugio Maremmano Pippo.

Il responsabile nazionale della Cinofilia è soddisfatto per la riuscita della manifestazione, in particolare ci tiene a sottolineare che nonostante questo sia solo il secondo anno che si organizzano i campionati Italiani, già in tanti hanno potuto apprezzare il buon livello dei soggetti partecipanti. Inoltre avere tra i partecipanti nomi noti nel mondo della Cinofila, come il Ligure Pino Cupini, (proprietario del mitico Berlusconi, con il quale ha vinto tantissime prove), i Toscani Bogi e Marchetti, Rinaldo Cenci (che durante la premiazione ha voluto sottolineare l’alto livello dei soggetti in gara), e tanti altri nomi noti come il Sardo Guiso, il Marchigiano Manochi e gli allevatori Molisani Carracillo e Fattore e Ricciuti, non può che essere di stimolo per cercare di migliorarsi sempre di più. Nonostante la competenza e i validi ausiliari a disposizione, alcuni di questi nomi noti non sono arrivati sul podio, è giusto ricordare che per questo tipo di prove è sempre in vigore la “legge” delle tre C: Cani, Cinghiali e Culo…
Il ringraziamento più grande va a tutti i concorrenti che hanno partecipato, i quali hanno affrontato degli enormi sacrifici per poter essere presenti a questo importante appuntamento; ai Giudici, Elio Atzeni, Pier Luigi Brunetti, Antonello Campus, Orlando Cantini, Raffaele Caria, Mario Deledda Sauro Terreni e Stefano Spinelli e infine al responsabile Cinofilo del settore seguita della Toscana Giuliano Fedeli, al quale va il merito per aver individuato il campo di gara e allo Sponsor della manifestazione, l’Azienda Nutrix più.
Ufficio Stampa C.P.A. Sport

Da sx Pisanu – Cupini 1° singoli cat. A – Fiumani e Campus Pino

 

Da sx, Pisanu- Colombo 1° singoli cat. B e Fiumani

 

Da sx. Pisanu – Azzena 1° coppie cat. B e Fiumani

 

Gruppo Abruzzo e Molise

 

Gruppo liguria

 

Gruppo Umbria