In una delle sue recenti interrogazioni, l’europarlamentare Andrea Zanoni si  è rivolto alla Commissione Ue per segnalare gravi violazioni alla direttiva 2009/147/CE  contenute nei calendari venatori. Alcuni giorni fa il commissario UE,  Janez Potočnik, ha smentito le gravi minacce alla conservazione degli uccelli selvatici in Italia segnalate dal deputato europeo.

Senza dubbio quella del Commissario è una posizione importante che conferma le memorie difensive delle regioni e delle associazioni venatorie depositate davanti ai tanti tribunali amministrativi regionali. Tanto dovrebbe bastare a spegnere il dibattito sulla liceità dei calendari aperto in Italia da troppi pretestuosi ricorsi anticaccia.

Resta da chiedersi come mai un così autorevole intervento non sia stato minimamente considerato dalla stampa italiana?

Link interrogazione: http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+P-2013-010258+0+DOC+XML+V0//IT&language=it

Link risposta: http://www.europarl.europa.eu/sides/getAllAnswers.do?reference=P-2013-010258&language=IT